a edizione |
HomeRoseClassificaCalendarioMercatoStatisticheRegolamentoF.A.Q.AlboGuestbook

 
LA PROVA DEL...9!


“Questa mano po’ esse piuma o po’ esse fero” diceva il compianto Mario Brega e così sembra dire anche coach Canestrelli che, dopo una partenza col freno a mano tirato, rifila nove(!!!) pappine al povero Borgo Panigale di Mister Cherubini che si accomoda così, suo malgrado, in coda alla classifica.

Bizzarra anche l’usanza che ha visto il povero portiere ospite legato coi piedi su un lungo palo orizzontale e che, con le braccia steccate e protese verso l’alto, cercava di parare i tiri ci CR7 e compagni comandato dai tifosi della curva all’urlo di “evviva il Subbuteo umano”.
La procura, con a capo il PM “Bonomelli” già indaga ma ci si attendono tempi tutt’altro che celeri. Nel frattempo vittoria corsara di grande importanza per Mister Caselli che si impone con un rosicato 0-1 sull’ostico campo del Detti County.

Nell’intervallo singolare fenomeno di origini pare sovrannaturali. Dopo la Madonna che piange, il pastorello che piange e l’angelo del presepe che piange gli attoniti tifosi hanno potuto assistere alla manifestazione del “fantallenatore di 2 metri che piange”.
L’inattesa mistica manifestazione ha impietosito anche il direttore di gare che in pieno recupero “sorvola” su un netto fuorigioco che permette a Remo Freuler di depositare in rete il gol che vale i 3 punti.

Possibile rinvio della prossima partita interna per i ragazzi di Mister Detti visto i problemi di drenaggio del terreno di gioco ancora allagato dalle lacrime di Mister Caselli.

Quando il gioco si fa duro, diceva John Belushi, i duri iniziano a giocare frase presa in adozione dall’immarcescibile Ferri che però l’ha variata in “quando al gioco serve CULO il Ferri inizia a giocare” e, a giudicare dal posticipo che vede Sirigu parare un rigore e Belotti segnare con chirurgica precisione, potrebbe pure tatuarsela.

Rimpianti per il buon Max, ancora come lo scorso anno leader di punteggio totale, che per un’inezia non trova la vittoria esterna e la vetta solitaria della classifica.

Si dice che dallo spazio di vedano solo due cose; la muraglia cinese e il culo di Mister Fatucchi che, come un tornado, spazza di via la resistenza di un Nimbe impotente di fronte a cotanta potenza anale.
La compagine viola pare davvero irresistibile tra le mura amiche con una linea mediana “monstre” guidata dal “trio del +3” Castro, Pulgar e Ribery.

Chiude il turno l’1 a 1 della noia tra “Napolebanda” e il rookie Francesco protagonista di un increscioso momento di confusione che vede quest’ultimo sbagliare completamente la panchina. Risultato: Balotelli lasciato all’autogrill, Milik vestito da portiere e Kjaer senza maglia visto che nessuno sa scriverne il nome.

Dure dichiarazioni del Presidente di Lega che minaccia il giovane tecnico con promesse di pene esemplari come, ad esempio, l’obbligo a bere mezza bottiglia di grappa al pino in una sera.
Appena saputa la notizia Mister Fatucchi ha schierato Musso centravanti…

LA VIGNETTA



RASSEGNA STAMPA
 
 
Tutte le News
.:/b>RISULTATI

.:CLASSIFICA
.:PROSSIMO TURNO
 
Numero di visitatori: ©left 2006 - Licenza GPL | Webmaster: